extra-small
mobile-small
mobile
tablet
desktop

News

Esce in India il primo film 'gay friendly' su un amore lesbico

Anche Bollywood rompe uno storico tabù, a pochi mesi dalla legge che ha eliminato il reato di omosessualità nel paese
Non era mai successo (a parte un piccolo tentativo nel 1996 soffocato dalle proteste Hindu) che nella tradizionalista Bollywood, tutta lustrini, canzoni d'amore e avventure epiche, si realizzasse un film sull'amore tra donne. Segno dei tempi, gli stessi che hanno posto il film "La favorita" di Yorgos Lanthimos tra i candidati agli Oscar più papabili a Los Angeles. Ma qui siamo in India, non a Los Angeles né a Parigi o Londra, dove per altro "La Favorita" è stato censurato per scene di sesso esplicite.

Leggi l'articolo →

Victoria's secret sceglie una donna transessuale come modella

Victoria's Secret per la prima volta sceglie una modella transessuale per la sua passerella. Si tratta della brasiliana Valentina Sampaio. Lo ha detto la stessa modella 22enne via Instagram: "Scatto dal backstage @vspink" - ha scritto con indosso un accappatoio, riferendosi alla linea Pink, lanciata nel 2002 e rivolta alle giovani donne.

Leggi l'articolo →

Nuova reunion di The L Word, Jennifer Beals e Ilene Chaiken produrranno "The Seven Husbands of Evelyn Hugo"

Jennifer Beals torna a dicembre nel ruolo di Bette Porter in The L Word: Generation Q, ma ciò non le impedisce di impegnarsi in nuovi progetti con l'amica e collega Ilene Chaiken.
Entrambe infatti, tornano a collaborare per un nuovo progetto televisivo che è un adattamento di "The Seven Husbands of Evelyn Hugo", romanzo di Taylor Jenkins Reid pubblicato nel 2017 e ancora inedito in Italia.

Leggi l'articolo →

Arcivescovo di Cracovia: "La comunità Lgbt è come un'epidemia e la piaga rossa"

Nuovo, gravissimo attacco della gerarchia apostolica polacca contro la comunità Lgbt simbolo di libertà difeso dalla società civile. Nell´anniversario dell'eroica insurrezione partigiana di Varsavia, schiacciata dalla Wehrmacht e conclusasi con la distruzione totale della splendida capitale polacca per ordine di Hitler, uno tra i massimi esponenti della conferenza episcopale polacca, l´arcivescovo di Cracovia Marek Jedraszewski, in diversi discorsi commemorativi ha scandalosamente paragonato la comunità e la cultura Lgbt alla "peste nera" e la ha accostata in paragoni impliciti ma chiari ai danni orrendi causati alla nazione polacca dall´occupazione nazista e poi dal comunismo.

Leggi l'articolo →