extra-small
mobile-small
mobile
tablet
desktop

Una coppia lesbica nell’edizione 2018 di ESPN's The Body Issue

In uscita nei prossimi giorni la nuova edizione di ESPN's The Body Issue, in cui per la prima volta, fra le varie foto di nudo artistico di personaggi sportivi, comparirà anche quella che ritrae una coppia lesbica.

E’ diventato ormai un appuntamento fisso ed atteso quello con The Body Issue, edizione speciale di ESPN The Magazine che dal 2009 ogni anno si propone di catturare il fascino e la bellezza dei corpi nudi di atleti professionisti che hanno scolpito il proprio fisico grazie al duro allenamento.

 

L’edizione 2018, in edicola da Venerdi 29 Giugno, è stata realizzata facendo posare ben 16 atleti scelti fra le migliori figure sportive in rappresentanza di tutti i generi, le etnie, le età e anche gli orientamenti sessuali.

 

Proprio per questo, per la prima volta nella storia della rivista, una delle cover è dedicata anche all’amore lesbico: sono infatti ritratte insieme la coppia formata dalla calciatrice Megan Rapinoe  e dalla cestista Sue Bird.

 

Riguardo alla propria partecipazione, la Rapinoe ha cosi dichiarato: “Credo sia importante, è fondamentale che la gente esca allo scoperto. La visibilità è importante”. Ha poi aggiunto: “Basti pensare al punto in cui siamo arrivati. Non siamo solo atleti di sesso femminile, ma stiamo anche insieme!”.

 

Oltre alla loro immagine, vanno segnalate quella di Greg Norman, golfista di 63 anni, e quella del pattinatore Adam Rippon: la prima vuole descrivere lo scorrere del tempo sui corpi mentre la seconda vuole rappresentare il mondo gay.

 

Gli altri altleti e sportivi coinvolti sono Zlatan Ibrahimovic, Charlotte Flair, Crystal Dunn, Dallas Keuchel, Jerry Rice, Jessie Diggins, Karl-Anthony Towns, Lauren Chamberlain, Saquon Barkley, Yasiel Puig e Breanna Stewart.

 

Il progetto di The Body Issue ha lo scopo di abbattere tabù, barriere e discriminazioni che ancora oggi persistono nel mondo sportivo (e non solo) in modo da renderlo più inclusivo. Non vediamo l’ora di poter ammirare questi importanti ed ammalianti scatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *