extra-small
mobile-small
mobile
tablet
desktop

Due rugbiste lesbiche attaccate dagli omofobi per un bacio

Le due giocatrici sono state prese di mira da attacchi omofobi dopo che la Lega del Rugby australiana ha postato su facebook una loro foto di fine partita che le ritrae durante lo scambio di un bacio.

Nuovo caso di attacchi omofobi in ambito sportivo.

 

Tutto ha avuto inizio quando, al termine di una partita, la Lega del Rugby australiana ha pubblicato su facebook  una foto che ritraeva Karina Brown e Vanessa Foliaki, giocatrici rispettivamente della Queensland e della New South Wales, nell’intimo e dolce atto di scambiarsi un bacio.

 

Le due ragazze infatti stanno insieme dal 2014, dopo essersi conosciute quando sono state scelte per far parte della nazionale australiana di rugby. Nonostante  nei campionati interni giochino in due squadre separate e spesso rivali, alla fine di ogni partita sono solite salutarsi con un abbraccio o un bacio.

 

Proprio per questo motivo, per la bellezza della loro relazione, la Lega non ha trovato nulla di male nel pubblicare la loro foto.

 

Purtroppo però è stata ben presto presa di mira da omofobi ed intolleranti, che hanno commentato nei peggiori dei modi il bacio fra le due giocatrici.

 

La Lega tuttavia le ha prontamente difese, postando su fb: “Benvenuti nel 2018, non vediamo l’ora che ci raggiungiate anche voi. Se possiamo postare una foto di Cooper Cronk e sua moglie Tara mentre si baciano, allora possiamo condividere anche un’immagine di Karina Brown e Ness Foliaki mentre fanno la stessa cosa“.

 

Le due ragazze per fortuna sembrano aver preso sportivamente l’attacco senza farsi prendere dalla rabbia o dallo sconforto. Nonostante ciò, è davvero vergognoso che nel 2018 si possano ancora subire pesanti conseguenze per la semplice foto di un bacio alla propria fidanzata.

One thought on “Due rugbiste lesbiche attaccate dagli omofobi per un bacio”

  1. Eoyewo scrive:

    Thank you for your blog post.Really thank you! Awesome.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *