extra-small
mobile-small
mobile
tablet
desktop

Giordana Angi di Amici ìsi dichiara lesbica

Se alcuni personaggi pubblici preferiscono non esporsi sulla propria sessualità, affermando che le etichette sono divisive, ce ne sono altri che la pensano diversamente, come Giordana Angi. La stella nascente di Amici di Maria De Filippi non ha mai fatto mistero del proprio orientamento sessuale da quando è nella scuola di Canale 5.

In un’intervista a Chi, la cantante si è detta orgogliosamente lesbica: «Non mi nascondo perché credo che l’amore non sia un problema, se ho amato qualcuno non vedo perché non dovrei parlarne. Se è stato un amore che ho vissuto e se ha fatto parte della mia vita, ma perché non dovrei raccontarlo? Non riuscirei neanche un secondo a tacere».

La cantante ne ha infatti parlato nella sua canzone Casa, dedicata all’ex fidanzata con cui ha avuto anche una convivenza, finita male e fonte di sofferenze per Giordana. Lo ha confidato proprio durante la sua permanenza nella scuola di Amici a un suo compagno. La musica è stata per l’allieva una sorta di terapia per superare quel momento difficile.

Giordana Angi: «Se mi innamoro di una ragazza, glielo dico»
Nella stessa intervista, Giordana Angi rimarca la voglia di non nascondere i propri sentimenti: «Se ero innamorata persa di una ragazza, glielo raccontavo. Ma non mi sono mai neanche posta questo problema. Per me il problema è la guerra, non può essere l’amore».

Lo ha dimostrato quando, nella stessa confessione ad Amici, ha scherzato sulla bellezza di una delle ballerine professioniste da cui era attratta, ovvero Elena D’Amario, definita da Giordana una delle donne più belle al mondo.

Paragonata a Gianna Nannini da Ornella Vanoni, ospite in una delle scorse dirette del serale di Amici, Giordana Angi è una candidata non solo la vittoria del programma, ma anche a diventare un’icona LGBT. Determinata, anticonformista e orgogliosamente omosessuale, la giovane artista rappresenta al meglio quella generazione che vive con naturalezza la propria sessualità, senza aver paura delle etichette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *